Barba Zachi

  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Decrease font size
  • Default font size
  • Increase font size
ELVIRA PDF Stampa E-mail

 

Ascolta qui

 

Elvira, ElviraBarba Tëch
Angelo mio,
ritorna idolo
Tesoro mio.
Ritorna Angelo
del mio primo Amor,
ricordati o Vergine

se hai tu cuor.

Addio per sempre
i sogni dorati,
addio per sempre
quei dì passati.
Addio per sempre Amor
Amor tutto svanì
Elvira, Elvira
non ti pentir.

Non ti pentire
in avvenire
dar la colpa
al mio partire.
Non ti pentire
e neppur gioir:
lontan da te
vado a morir.

Vado a morire
di là del mare,
dove non trovo
mai più di amare.
Vado a morire
laggiù, laggiù.
Addio ingrata
Ti rivedrò mai più.

 

La canzone è cantata dal Coro Bajolese
solisti: Amerigo Vigliermo - Norma Betteto Coello
L'autore di Elvira è Giacomo Giacomino di Cintano Canavese
La vicenda originale di Elvira è raccontata nel sito del Coro Bajolese
http://cec.bajodora.it - La storia di Elvira
La canzone (e la storia) è stata ripresa e liberamente adattata dal prof. Angelo Paviolo nel suo bel romanzo
su Barba Tëch (Batista dij brussun)